Programma di giovedì 10/10/19 - Udine

Ore 17.30-19.30

UDINE - Sala Aiace, via Lionello 1

“Genialità e disturbi possono coesistere. Leonardo tra plusdotazione intellettiva, disturbi specifici dell’apprendimento, deficit dell’attenzione e iperattività”

Relazioni e relatori:

Introduzione, Claudio Tonzar, direttore scientifico Primo Festival della Psicologia in Friuli Venezia Giulia, Università di Urbino
Nerina Fabbro, responsabile scientifico dell’evento, psicologa-psicoterapeuta, SOC di NPIA; ASUIUD

La plusdotazione intellettiva, dott.ssa Pedron Martina, psicologa-psicoterapeuta, presidente di Polo Apprendimento

I disturbi specifici dell’apprendimento, dott.ssa Maria Grazia Lamparelli, psicologa - psicoterapeuta Hattiva Lab

Il disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività, dott. Dario Marin, psicologo-psicoterapeuta, SOC di NPIA; ASUIUD

Descrizione

La genialità è codificata dalla letteratura scientifica come plusdotazione cognitiva. Il National Association for Gifted Children (NAGK-UK) definisce i bambini cosiddetti gifted, cioè plusdotati sul piano cognitivo, come “persone che mostrano, o hanno il potenziale per mostrare, un livello eccezionale di performance, se confrontati con i loro pari, in una o più delle seguenti aree: abilità intellettiva generale, specifica attitudine scolastica, pensiero creativo, leadership, arti visive e dello spettacolo”.  

Nella società odierna, e frequentemente anche tra gli addetti ai lavori, la genialità è concepita esclusivamente in termini di eccezionalità positiva.  

In realtà l’esperienza clinica e scolastica evidenzia come bambini gifted possono mostrare uno sviluppo generale non armonico, con punti di debolezza in alcune aree spesso nascosti dagli aspetti di eccellenza. La plusdotazione cognitiva può infatti presentarsi in associazione a Disturbi Specifici di Apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia), come pure a evidenti livelli d’inattenzione e/o impulsività e iperattività, che possono interferire con i normali percorsi scolastici.

Esempio emblematico in tal senso è Leonardo da Vinci, genio atipico, dislessico-disgrafico ante-litteram e dal temperamento incostante. Il “caso” Leonardo infatti consente di aprire uno spazio di riflessione e di approfondimento in merito alla coesistenza di plusdotazione cognitiva e criticità, senza che queste ultime ostacolino il raggiungimento di buoni risultati.

Il presente convegno pone in evidenza l’importanza di approfondire il tema proposto favorendo l’analisi e il confronto tra professionisti esperti.


Ore 19.30-20.00

UDINE - Sala Aiace, via Lionello 1

Presentazione della mostra «Il pittore deve studiare con regola»
Arte e psicologia della visione in Leonardo da Vinci con lo sguardo di Alberto Argenton e della Scuola di Psicologia della Gestalt dell’Università di Trieste

a cura di prof.ssa Laura Messina Argenton, Università di Padova


Ore 20.00-21.00

UDINE - Antisala Aiace, via Lionello 1

Aperitivo e visione della mostra «Il pittore deve studiare con regola»
Arte e psicologia della visione in Leonardo da Vinci con lo sguardo di Alberto Argenton e della Scuola di Psicologia della Gestalt dell’Università di Trieste

Curatela della mostra:

Laura Messina Argenton e Tamara Prest

Comitato scientifico:

Tiziano Agostini, Università di Trieste
Laura Messina Argenton, Università di Padova
Tamara Prest, Ricercatrice indipendente
Claudio Tonzar, Università di Urbino
Ian Verstegen, University of Pennsylvania

Abstract:

L’intento di questa breve mostra è di porre in luce affinità tra speculazioni di Leonardo sulla scienza della pittura o aspetti del suo operato artistico e ricerca in psicologia dell’arte e in psicologia della percezione di impronta gestaltista.

La guida prescelta per accompagnare il percorso espositivo è Alberto Argenton, psicologo dell’arte e artista, assieme ai suoi principali maestri d’elezione: Rudolf Arnheim, Paolo Bozzi e Gaetano Kanizsa.

Dopo rapidi e inevitabilmente riduttivi cenni all’immensa opera speculativa e creativa di Leonardo, questi studiosi ci aiuteranno a cogliere il legame tra Leonardo e la psicologia attraverso brevi citazioni dalle loro teorizzazioni o immagini di stimoli adoperati nelle loro ricerche e, nel caso di Argenton, anche immagini della sua produzione artistica.

Accostamenti tra opere di Leonardo e opere di Argenton sono scelte operate a fini esemplificativi di temi comuni o dell’impiego di analoghe strategie rappresentative – preposte a ottenere particolari effetti dinamici ed espressivi e ricorrenti nella produzione artistica di ogni epoca, sia essa figurativa o non mimetica – con consapevolezza del ben diverso prestigio dei due personaggi così come della completa indipendenza del percorso artistico di Argenton.


Ore 21.00

UDINE - Sala Aiace, via Lionello 1

Presentazione e proiezione del film “Gifted - Il dono del talento”

a cura dell’Associazione EXAMINA di Gorizia

Descrizione

Gifted – il dono del talento (2017, Marc Webb)

Mary Adler è una bambina di sette anni che vive con lo zio Frank in una piccola cittadina nei pressi di Tampa, Florida. Nonostante la giovane e tenera età, mostra sin da subito un talento matematico considerato da molti fuori dal comune, a tal punto da destare l’attenzione di un insegnante che invita lo zio a iscriverla in una scuola privata pensata per educare “bambini prodigio”. Frank, restio all’invito e consiglio della docente, inizierà una difficile battaglia per poter garantire alla giovane nipote un presente e futuro il più libero e sereno possibile.

Presenta il film il dott. Steven Stergar, Tutor didattico, Università di Udine



ENTE ORGANIZZATORE:

CON IL CONTRIBUTO DI:

Assessorato alla cultura e allo sport

PARTNER EVENTO:

IN COLLABORAZIONE CON:

SPONSOR:

Pozzuolo del Friuli
0432 669527
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Psicoattività

Associazione di Promozione Sociale

Piazza Collalto, 9
33057, Palmanova (UD)

Scarica il modulo di iscrizione a Psicoattività

Contatti

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax: 0432 1632062
C.F. 90018800301
Cassa Rurale FVG – Filiale di S. Vito al Torre (UD)
IBAN IT35E0862264240013000104976

Iscriviti alla newsletter

Se desideri iscriverti alla Newsletter di Psicoattività inserisci le informazioni richieste:


© 2019 Associazione Psicoattività